Modena Calcio f.c. 2018
SASSO MARCONI VS MODENA F.C. 2018 2 - 2 - Modena Calcio F.C. 2018

SASSO MARCONI VS MODENA F.C. 2018 2 – 2

MARCATORI: Barranca (S) al 25’ pt, Loviso (M) al 28’ pt, Girotti (S) al 31’ pt e Sansovini (M) al 47’ pt..

MODENA F.C. 2018: Dieye, Dierna, Boscolo Papo, Ferrario (dal 21’ st Ferretti), Sansovini, Zanoni (dal 33’ pt Magliozzi), Loviso, Baldazzi, Ndoj, Messori, Perna. A disposizione: Piras, Pettarin, Bellini, Parisi, Falanelli, Berni, Gerace. Allenatore: Luigi Apolloni.

SASSO MARCONI: Monari (dal 47’ st Stanzani), Mele, De Lucca (dal 19’ st Rustichelli), Cosner, Alessi, Dall’Ara, Sanzo (dal 30’ st D’Antini), Tonelli, Girotti (dal 36’ pt Garni), Spezzani, Barranca. A disposizione: De Vita, Betti, Satalino, Rrapaj,  Allenatore: Roberto Moscariello.

DIRETTORE DI GARA: Sig. Stefano Nicolini di Brescia con Assistenti il Sig. Raus di Brescia e il Sig. Faini di Brescia.

AMMONITI: Spezzani (S), Dall’Ara (S), Sanzo (S), Garni (S), Dierna (M), Sansovini (M), Loviso (M), Ndoj (M), Ferretti (M).

 

 

Il Modena F.C. viene fermato sul pareggio a Sasso Marconi da un’ottima prova della squadra locale e da due episodi arbitrali decisivi nei quali l’operato del direttore della terna arbitrale tutta bresciana Stefano Nicolini è sembrato tutt’altro che condivisibile.

La gara inizia con i gialli protesi in avanti alla ricerca del gol del vantaggio, mentre i padroni di casa fanno dell’aggressività e della velocità nelle ripartenze le loro armi principali.

Al 2’ pt Baldazzi di testa conclude fuori di poco, mentre all’11’ pt Sansovini si accentra saltando due avversari e conclude di sinistro rasoterra, a lato di poco.

I bolognesi si fanno pericolosi con Barranca di testa su corner al 13’ pt, ma al 16’ pt si salvano dalla capitolazione solo grazie alla traversa, sulla quale si stampa il colpo di testa del centrocampista modenese Boscolo Papo che raccoglie un assist di Ferrario su cross di Baldazzi dalla destra.

Al 25’ pt però arriva l’episodio che accende la gara: Dieye si produce in un’uscita bassa piuttosto incerta, ma quando ha raccolto la sfera in due tempi Girotti lo travolge, facendogli lasciare il pallone che Barranca può agevolmente insaccare in rete. I più attendono che il direttore di gara ravvisi una vistosa carica sul portiere, ma il fischietto bresciano convalida la rete, tra le proteste furiose del numeroso pubblico ospite.

Il vantaggio del Sasso Marconi dura però solo 3 giri di orologio, perché al 28’ pt Massimo Loviso pesca dal cilindro un calcio di punizione magistrale dai 20 metri, che non lascia scampo a Monari e pareggia lo score.

La squadra di Moscariello tuttavia continua a premere, al 31’ pt trova nuovamente il vantaggio con Girotti abile a sorprendere la retroguardia canarina su un cross di Barranca dalla destra e a mettere in rete il gol del 2- 1.

Il Modena prova a reagire al secondo svantaggio: il pareggio arriva nel recupero della prima frazione ad opera di Marco Sansovini, che riceve palla dopo un bello scambio sulla destra fra Ndoj, Boscolo Papo e Messori e porta la gara all’intervallo sul 2- 2.

Nella ripresa il Sasso Marconi cala la pressione, pur non smettendo di rendersi insidioso con le ripartenze di Barranca.

Gli ospiti invece cercano in tutti i modi di portare a casa l’intera posta: al 14’ st Ferrario raccoglie un cross di Messori e si gira velocissimo nello stretto in area di rigore per poi concludere a colpo sicuro, ma il portiere bolognese Monari salva i suoi con un guizzo provvidenziale. L’estremo difensore fa buona guardia anche al 17’ st sul tiro di Loviso dal limite dell’area.

Al 18’ st si fanno avanti i padroni di casa con Garni, che tira a lato di poco da posizione defilata.

Al 20’ st invece è ancora il Modena in avanti con Messori, che riceve palla da Ferrario e conclude a rete, chiamando Monari ad un’altra parata. Poi ci provano Dierna di tacco al volo su corner al 20’ st, Baldazzi con una fucilata dal limite che termina alta di poco al 31’ pt e ancora Messori al 32’ st con un’azione personale ed un’altra conclusione che scalda i guantoni al numero 1 della squadra di casa.

Al 33’ st sull’ennesimo calcio d’angolo battuto da Loviso si accende una mischia nella quale colpiscono la sfera di testa prima Dierna e poi Ferretti, da poco subentrato dalla panchina. La sfera sbatte contro la traversa, poi sul terreno oltre la linea di porta, poi viene allontanata da un difensore bolognese. I calciatori del Modena e i tifosi esultano mentre tutti si aspettano che l’arbitro indichi il centrocampo; Nicolini da Brescia però guarda l’assistente, che non la pensa come le altre mille persone presenti allo stadio Carbonchi, e incredibilmente non convalida la rete con la conseguente esplosione di proteste dentro e fuori dal terreno di gioco. Le immagini televisive confermano sia in diretta che dopo la gara che la sfera era abbondantemente oltre la linea.

Dopo questo episodio la gara si incattivisce, il Sasso Marconi si chiude in difesa del pareggio e il Modena continua a cercare la vittoria in tutti i modi.

La girata di testa di Ferretti al 38’ st termina a lato di pochissimo, e al 41’ st Perna di testa trova ancora una parata di Monari a impedirgli di trovare il gol.

Nel recupero Ferretti conclude di testa alto su corner di Loviso, ma non c’è niente da fare: il Modena deve accontentarsi di un pareggio.

Un risultato che brucia perché pesantemente condizionato da due clamorose sviste del direttore di gara.

I gialli si trovano ora primi in classifica a quattro lunghezze dalla seconda posizione.

 

Ufficio Stampa Modena F.C. 2018

Articoli recenti

I canarini inseriti nel girone B

I canarini inseriti nel girone B

Poco fa sono stati decisi i gironi. Il Modena è stato inserito nel raggruppamento B con tutte le squadre emiliano...
Read More
Preso in prestito Salvatore Pezzella

Preso in prestito Salvatore Pezzella

Il Modena F.C comunica di aver preso a titolo temporaneo per un anno dall’A.S. Roma il calciatore  Salvatore Pezzella, centrocampista...
Read More
Richieste accredito domenica 21 luglio

Richieste accredito domenica 21 luglio

  Gli operatori della comunicazione che vogliono assistere alla sfida Modena F.C – Rappresentativa della Montagna in programma domenica 21...
Read More