Modena Calcio f.c. 2018
MODENA F.C. 2018 VS FANFULLA 4 - 0 - Modena Calcio F.C. 2018

MODENA F.C. 2018 VS FANFULLA 4 – 0

MARCATORI: Spaviero (M) al 6’ pt e al 28’ st, Sansovini (M) al 46’ pt e Ferrario al 45’ st.

MODENA: Piras, Dierna, Rabiu, Ferrario, Sansovini (dal 26’ st Montella), Gozzi (dal 49’ st Letizia), Loviso (dal 44’ st Duca), Calamai (dal 10’ st Berni), Spaviero (dal 41’ st Zanoni), Ndoj, Perna. A disposizione: Dieye, Bellini, Di Giorno, Ferretti. Allenatore: Alberto Bollini.

FANFULLA: Colnaghi, Premoli, Rossi (dal 1’ st Diana), Laribi (dal 39’ st De Stefano), Zanoni F., Luoni, Arodi (dal 15’ st Barzotti), Patrini, Fall (dal 32’ st Reali), Santonocito, Galazzi (dal 44’ st Cappato). A disposizione: Polidori, Aprile, Palmieri, Pezzi. Allenatore: Andrea Ciceri.

DIRETTORE DI GARA: Sig. Davide Di Marco di Ciampino (RM) con assistenti il Sig. Matteo Camoni di Pistoia ed il Sig. Alessio Mangoni di Pistoia.

AMMONITI: Galazzi (F), Patrini (F), Rossi (F), Dierna (M), Calamai (M) e Loviso (M).

 

Il Modena batte il Fanfulla allo stadio Braglia con un ampio 4 – 0 e riduce la distanza dalla vetta del Girone D di Serie D.

I canarini si portano in vantaggio dopo soli 6 minuti di gioco grazie al giovane attaccante Tommaso Spaviero, protagonista di giornata, che sorprende la retroguardia del Fanfulla con una ripartenza bruciante e dopo aver percorso l’intera metà campo ospite palla al piede trafigge il portiere avversario Colnaghi, facendo esplodere di gioia il pubblico del Braglia.

I lodigiani di mister Ciceri cercano di rendere dura la vita al Modena con aggressività e rapidità nella manovra, ma non riescono quasi mai a concludere in direzione della porta difesa da Piras.

Invece al 27’ pt si fa avanti nuovamente la squadra di casa, con Calamai che riceve in area un cross di Sansovini e conclude in girata da buona posizione, ma non trova la porta.

Il Fanfulla ci prova al 38’ pt con una conclusione rasoterra di Galazzi, deviata in corner, e al 40’ pt con un calcio di punizione dal limite dell’area battuto da Santonocito, che non trova fortuna.

Poco prima dell’intervallo arriva però la seconda rete del Modena, procurata da un tiro-cross di Marco Sansovini sciaguratamente deviato in porta dal difensore ospite Francesco Zanoni nel tentativo disperato di allontanare la sfera dalla propria area.

Nella ripresa la gara è indirizzata a favore dei gialli, e al 5’ st i lodigiani si salvano respingendo sulla linea di porta una pericolosissima punizione di Sansovini.

Gli ospiti tuttavia non demordono e provano a recuperare il risultato, ma trovano sempre grandi difficoltà nel provare a impensierire Piras se non su corner e calci piazzati. La punizione battuta da Patrini al 18’ st, che termina a lato, è l’unico lampo bianconero di fronte ad un Modena che gestisce il vantaggio con tranquillità e prova a sfruttare gli spazi lasciati aperti dagli avversari.

Al 22’ st Rabiu conclude bene dal limite dell’area, ma trova la traversa a negargli la gioia del gol sotto la Curva Sud. Al 28’ st invece tocca ancora a Tommaso Spaviero raccogliere un rimpallo seguito ad una conclusione di testa di Ferrario su cross di Montella dalla sinistra, per realizzare il 3 – 0 ed una memorabile doppietta personale al debutto davanti al pubblico dello stadio Braglia.

Negli ultima fase della gara il Fanfulla può solo cercare di non appesantire ulteriormente il passivo, ma al 34’ st i lodigiani si salvano ancora sulla linea di porta, in seguito ad un corner calciato da Loviso e deviato verso la rete da Dierna. E al 37’ st è lo stesso Loviso a fallire da ottima posizione cercando di scavalcare Colnaghi con un pallonetto che termina di poco sopra alla traversa.

La squadra ospite si fa avanti al 40’ st con un tiro al volo di Santonocito che esce di poco, ma al 45’ st arriva la quarta rete dei padroni di casa, siglata dal capocannoniere del Girone D Carlo Emanuele Ferrario imbeccato dal centrocampista Duca, appena entrato dalla panchina. E il risultato potrebbe essere ancora più ampio se nel recupero Montella non fallisse un’occasione ghiottissima, concludendo per due volte addosso a Colnaghi da distanza ravvicinata.

Al fischio finale i tifosi modenesi applaudono la rotonda vittoria dei canarini con grande calore, mentre dagli altri campi arrivano notizie che riaccendono l’entusiasmo e la speranza dello stadio Braglia in vista dell’ultima parte del campionato: il Modena infatti è tornato a 3 punti dalla vetta del Girone D di Serie D.

 

Ufficio Stampa Modena F.C. 2018

Articoli recenti

I canarini inseriti nel girone B

I canarini inseriti nel girone B

Poco fa sono stati decisi i gironi. Il Modena è stato inserito nel raggruppamento B con tutte le squadre emiliano...
Read More
Preso in prestito Salvatore Pezzella

Preso in prestito Salvatore Pezzella

Il Modena F.C comunica di aver preso a titolo temporaneo per un anno dall’A.S. Roma il calciatore  Salvatore Pezzella, centrocampista...
Read More
Richieste accredito domenica 21 luglio

Richieste accredito domenica 21 luglio

  Gli operatori della comunicazione che vogliono assistere alla sfida Modena F.C – Rappresentativa della Montagna in programma domenica 21...
Read More