MODENA F.C. 2018 VS PAVIA 2 - 0 - Modena Calcio F.C. 2018

MODENA F.C. 2018 VS PAVIA 2 – 0

MARCATORI: Baldazzi (M) al 15’ pt e Loviso (M) al18’ pt.

MODENA F.C. 2018: Piras, Rabiu (dal 5’ st Messori), Sansovini (dal 46’ st Bellini), Gozzi, Zanoni, Loviso (dal 31’ st Calamai), Baldazzi (dal 11’ st Duca), Ndoj, Montella (dal 34’ st Spaviero), Ferretti, Perna. A disposizione: Dieye, Ferrario, Letizia, Berni. Allenatore: Alberto Bollini.

PAVIA: Anedda, Mannucci, Vernocchi (dal 35’ st Gazzotti), Trajkovic (dal 30’ st Cavaliere), Rudi, Scannapieco, Feola (dal 1’ st Guerrini), Selmi, Franchini, Balla (dal 41’ st De Vincenzis), Maiorano (dal 17’ st Barwuah). A disposizione: Ugazio, Scognamiglio, Doria, Schingo. Allenatore: Ernestino Ramella.

DIREZIONE DI GARA: Sig. Marino Rinaldi di Messina con Assistenti il Sig. Armando Ongarato di Castelfranco Veneto (TV) e il Sig. Simone De Nardi di Conegliano (TV).

AMMONITI: Gozzi (M), Rabiu (M), Guerrini (P).

 

 

Il Modena F.C. 2018 torna alla vittoria davanti al pubblico dello stadio Alberto Braglia superando il Pavia, al termine di una gara che i gialli di mister Bollini hanno indirizzato a proprio favore già nella prima frazione di gioco.

Nei primi minuti di gara le due squadre si fronteggiano alla pari creando solo un paio di sterili mischie in entrambe le aree di rigore, ma al 15’ pt il risultato cambia ad opera di una conclusione violenta dal limite di Pierluigi Baldazzi, che trafigge l’estremo difensore pavese Anedda e fa esplodere di gioia la Curva Sud Gigi Montagnani. E appena tre minuti più tardi l’entusiasmo dei sostenitori modenesi si accende nuovamente a causa della rete del 2 – 0, siglata direttamente su calcio di punizione dallo specialista Massimo Loviso.

Il Pavia prova a reagire, ma nel primo tempo non riesce mai a rendersi pericoloso; gli unici sussulti arrivano sui calci piazzati, ma Balla al 20’ pt non trova la porta per poco.

E’ il Modena ad avere in mano la gara, e al 21’ pt Ferretti viene steso in area di rigore mentre si accinge a concludere a rete: il Direttore di Gara però sorvola, tra le proteste del pubblico di casa. Al 29’ pt ci prova invece Sansovini, che conclude alto di un soffio su calcio di punizione dal limite dell’area da posizione defilata.

Al 38’ pt gli ospiti ci provano ancora su calcio di punizione con Scannapieco, impegnando Piras che si salva in due tempi non senza affanno. Sulla ripartenza seguente dei padroni di casa Baldazzi serve una palla d’oro a Ferretti, che però svirgola al volo la conclusione davanti alla porta avversaria. L’attaccante argentino del Modena cerca la rete con insistenza, e al 40’ pt Anedda riesce miracolosamente a salvarsi con i piedi sulla girata all’indietro del “Rulo” nell’area del portiere.

Nella ripresa capitan Perna e compagni ripartono alla ricerca del terzo gol: nei primi scambi del secondo tempo Sansovini fallisce due occasioni a pochi secondi di distanza, prima raccogliendo un cross di Zanoni dalla destra e poi sfruttando un passaggio in profondità di Messori, da poco entrato in campo dalla panchina. Al 4’ st invece è nuovamente protagonista Loviso, che colpisce il palo con un’altra pennellata su calcio di punizione.

Il Pavia invece si fa avanti al 6’ st con uno spunto di Maiorano, che conclude alto da buona posizione.

La squadra di casa cala gradualmente la pressione, e comincia ad arretrare e a rendere più sporadici gli attacchi alla ricerca della terza marcatura. Al 10’ st Baldazzi conclude dal limite dell’area senza trovare la porta, mentre un minuto più tardi il compagno di reparto Montella è più preciso, e chiama Anedda alla respinta in corner. Al 23’ st Gozzi si protende in avanti dopo un’uscita in anticipo a metà campo, ma la sua conclusione dai 20 metri termina a lato di pochissimo. Al 33’ st Anedda si salva ancora recuperando miracolosamente la posizione su una conclusione di Messori da distanza ravvicinata, dopo un cross di Sansovini e sponda al centro di Ferretti. Al 36’ st è ancora sugli scudi Sansovini, che viene stoppato in area al momento del tiro dopo una serie di dribbling pregevoli.

Il Pavia invece si rende pericoloso al 37’ st con una conclusione rasoterra di Franchini, che termina a lato di poco.

Nel finale Ferretti viene nuovamente atterrato in area al momento della conclusione, ma anche in questo caso l’arbitro Rinaldi da Messina non concede un penalty sembrato ai più abbastanza netto.

La gara termina quindi sul risultato di 2 – 0 in favore del Modena, che ritrova la vittoria e si prepara nel migliore dei modi al derby che si giocherà domenica prossima a Reggio Emilia.

 

Ufficio Stampa Modena F.C. 2018

Articoli recenti

Mister Zironell a sorpresa con  i ragazzi del Summer Camp

Mister Zironell a sorpresa con i ragazzi del Summer Camp

Quando l’hanno visto arrivare in sala stampa, i ragazzi del Summer Camp quasi non credevano ai loro occhi. Il tecnico...
Read More
INSEDIATO IL NUOVO CDA, ROMANO SGHEDONI DIVENTA PRESIDENTE

INSEDIATO IL NUOVO CDA, ROMANO SGHEDONI DIVENTA PRESIDENTE

Questo pomeriggio, nello studio del notaio Barbati, i soci del Modena F.C.  S.S.D.A.R.L 2018 Romano Sghedoni, Paolo Galassini, Gian Lauro...
Read More
Settore giovanile: Mauro Melotti torna in gialloblù. Alla guida della Scuola Calcio è stato confermato Fabio Dall’Omo

Settore giovanile: Mauro Melotti torna in gialloblù. Alla guida della Scuola Calcio è stato confermato Fabio Dall’Omo

Mauro Melotti è un modenese doc, uno che la storia canarina l’ha scritta in diversi ruoli. Alcuni giorni fa Melotti...
Read More