MODENA F.C. 2018 VS SAN MARINO 1 - 0 - Modena Calcio F.C. 2018

MODENA F.C. 2018 VS SAN MARINO 1 – 0

MARCATORI: Baldazzi (M) al 3’ st.

MODENA F.C. 2018: Piras, Cortinovis, Pettarin (dal 35’ Loviso), Dierna, Rabiu (dal 47’ st Messori), Bellini, Ferrario, Duca (dal 41’ st Letizia), Baldazzi (dal 21’ st Calamai), Montella, Perna. A disposizione: Dieye, Sansovini, Gozzi, Spaviero, Ndoj. Allenatore: Alberto Bollini.

SAN MARINO: Benedettini, Mingucci, Marconi, Cevoli (dal 27’ st Massetti), Guarino, Cola (dal 41’ st Gremizzi), Evaristi, Pasquini, Morga, Gasperi, Battistini. A disposizione: Pozzi, Tamagnini, Daddario, Salcuni, Rrasa, Massetti, Gasperoni, Santoni. Allenatore: Rocco Cotroneo.

DIREZIONE DI GARA: Sig. Davide De Marco di Ciampino (RM) con Assistenti il Sig. Marco Croce di Nocera Inferiore (SA) il Sig. Marco Orlandi Ferraioli di Nocera Inferiore (SA).

AMMONITI: Pasquini (S), Guarino (S), Pasolini (S), Dierna (M).

 

Il Modena F.C. 2018 vince contro il San Marino allo stadio Braglia con una rete di Pierluigi Baldazzi, e conclude il campionato in vetta al Girone D di Serie D.

Sotto un diluvio che ha investito il territorio modenese per tutta la giornata, i canarini partono subito forte, mostrandosi decisi a portare a casa la partita e il campionato.

Dopo pochi secondi di gioco Ferrario va subito vicino al gol con un guizzo da distanza ravvicinata, ma il portiere sammarinese Benedettini salva il risultato.

Al 14’ pt Morga prova a concludere di testa all’indietro verso la porta locale, ma Piras controlla senza problemi. E’ sempre la squadra di mister Bollini a fare la gara, pur trovandosi di fronte la diga della difesa ospite e un terreno di gioco molto appesantito dalla pioggia che rende difficile giocare il pallone a terra. Al 17’ pt Baldazzi raccoglie un rimpallo su una conclusione di Pettarin dal limite dell’area e tira da posizione defilata; a seguito della ribattuta di Benedettini la sfera giunge a Duca, che da sinistra si accentra e spara un bolide che esce a lato di pochissimo.

Al 22’ pt Montella conclude da buona posizione raccogliendo un suggerimento di Ferrario dalla destra, ma trova l’opposizione di un difensore avversario che devia il pallone in corner. Sugli sviluppi del calcio d’ angolo si crea un caotico batti e ribatti nell’area ospite, nel quale tuttavia nessuno dei gialli riesce a trovare la zampata vincente.

Al 36’ pt il Modena protesta per un atterramento sospetto di Duca nell’area di rigore del San Marino, giudicato però regolare dal Direttore di Gara.

Al 40’ pt ci prova ancora Montella, che tira da buonissima posizione ma trova ancora una volta la ribattuta di un difensore avversario.

Poco prima dell’intervallo tocca invece a Baldazzi, che conclude rasoterra dal limite dell’area mancando la porta per pochi centimetri. L’attaccante del Modena, ex di giornata, trova invece maggiore fortuna al 3’ st, quando un’altra sua staffilata dal limite dell’area trova la deviazione di un avversario e si infila nella porta di Benedettini, beffato proprio sotto alla curva Sud Gigi Montagnani che esplode di goia.

Capitan Perna e compagni provano anche a trovare il raddoppio, ma la punizione di Ferrario al 9’ st e il colpo di testa di Montella su cross di Baldazzi al 15’ st trovano attento l’estremo difensore ospite, che in entrambi i casi riesce a sventare il pericolo.

Al 40’ st Ferrario viene imbeccato verso la porta avversaria da un lancio in profondità di Perna, ma la sua conclusione termina alta non di molto.

Negli ultimi minuti di gara il San Marino rischia di confezionare una clamorosa beffa ai danni dei canarini con un calcio di punizione di Battistini dal limite che colpisce la traversa, rimbalza vicino alla linea di porta locale e poi si allontana dalla porta di Piras, scavalcato dalla conclusione. Il tentativo della compagine del titano è però un lampo solitario; dopo un recupero tranquillo, agitato solo da un calcio di punizione di Loviso controllato senza troppa apprensione da Benedettini, arriva il triplice fischio finale.

Il Modena conclude il campionato con una vittoria in casa, mantenendosi in testa alla classifica del Girone D. Tuttavia i canarini dovranno affrontare nuovamente la Pergolettese, battuta due volte in campionato ma appaiata ai gialli in vetta alla graduatoria, in uno spareggio in campo neutro con data e luogo che dovranno essere definite nelle prossime ore dalla Lega Nazionale Dilettanti. In palio c’è la vittoria finale del girone e la promozione diretta in Serie C.

 

Ufficio Stampa Modena F.C. 2018

Articoli recenti

I canarini inseriti nel girone B

I canarini inseriti nel girone B

Poco fa sono stati decisi i gironi. Il Modena è stato inserito nel raggruppamento B con tutte le squadre emiliano...
Read More
Preso in prestito Salvatore Pezzella

Preso in prestito Salvatore Pezzella

Il Modena F.C comunica di aver preso a titolo temporaneo per un anno dall’A.S. Roma il calciatore  Salvatore Pezzella, centrocampista...
Read More
Richieste accredito domenica 21 luglio

Richieste accredito domenica 21 luglio

  Gli operatori della comunicazione che vogliono assistere alla sfida Modena F.C – Rappresentativa della Montagna in programma domenica 21...
Read More