Il percorso del progetto Affiliate

12 Mar 2021

affiliate-nazionali

Il settore affiliazioni del Modena F.C.,  con la struttura Italia ed estero, in questa stagione agonistica ha raggiunto il risultato di 81 società dilettantistiche affiliate, a queste vanno aggiunte le 25 squadre del territorio modenese. Un numero che pone il club di viale Monte Kosica tra le prime realtà affiliative del panorama calcistico italiano. 

Durante l’ultimo anno, in piena emergenza sanitaria e con tante difficoltà, l’attività del project manager Giorgio Abeni e del performance manager Fabio Gozzi non si è fermata ma è proseguita al fine di garantire lo sviluppo dei tre pilastri del percorso affiliazioni: formazione, scouting ed eventi.  

Sul fronte formazione è stato organizzato un corso  in modalità telematica che ha visto tra i docenti personalità di spicco del panorama calcistico nazionale tra cui Adriano Bacconi, Serse Cosmi, Giuseppe Giannini, Tiziano Pieri, Mario Sconcerti, Oscar Damiani jr., Sandro Corapi, Rossana Ciuffetti, Ruggero Alcanterini e Maurizio Catalani. Il corso si concluderà nel mese di maggio con l’ultima lezione e la consegna degli attestati ai partecipanti. 

Un’occasione importante che ha permesso ai 400 tecnici e dirigenti delle società affiliate partecipanti, specie in questo particolare momento storico, di continuare a investire sulla propria formazione e crescita personale. Sempre in ambito formativo, i responsabili del progetto affiliativo hanno organizzato un corso di I°livello in collaborazione con la società Feyenoord Rotterdam, partner ufficiale del Modena F.C. per l’annata agonistica 2020-2021. 

Sul fronte area eventi, sono in calendario nel mese di maggio, giugno e luglio gli stage/camp organizzati dalle singole società affiliate in collaborazione con la struttura Italia ed estero. L’attività principe di ogni stage/camp sarà improntata sullo sviluppo tecnico dei giocatori tesserati dei club affiliati, senza escludere un approfondimento formativo dei tecnici delle società affiliate. 

Passando allo scouting, seppure in questo momento non sia possibile effettuare raduni o prove a causa delle limitazioni imposte dai recenti Dpcm, la struttura Italia ed estero in collaborazione con le singole società si sta adoperando per un lavoro di costruzione di un database al fine di riprendere, non appena sarà possibile, le valutazioni sul campo. 

L’obiettivo è quello di supportare ogni società collegata, garantendo la collaborazione tecnica della struttura per assicurare, nello stesso tempo, una sostenibilità sul medio e lungo periodo dei partners.