La Primavera esce sconfitta da Cesena

13 Mar 2021

Cesena F.C.4
Modena F.C.3

CESENA: Bernabini, Bolognesi, Mari, Vallocchia (c), Lepri (73’ Onofri), Guerra (89’ Pironi), Vitalino, Boriani (51’Berti), C. Shpendi, E. Bernardi (51’ Meluzzi), S. Shpendi (89’ Bracci). Allenatore: Giovanni Ceccarelli. A dipsosizione: Pollini, Giunchi, Colombo, Onofri, Bracci, Casadio, Berti, Meluzzi, Pironi, Bernardi M., Zarrelli, Abiyo.

MODENA: Paganelli, Sejdiraj (85′ Casucci), Levoni (85’ Medi), Mondaini, Davighi, Pederzani (74’Mammi), Pezzani, Ferrari (89’ Barolo), Errichiello (c), Mordini, Rinieri (74’ Scalise).  Allenatore: Roby Malverti. A disposizione: Fiorito, Medi, Scalise, Mammi, Malverti, Galletti, Della Casa, Casucci, Barolo, Peddis. 

Arbitro: Tommaso Astorino di Bologna

Assistenti: Mariano Pascale (Bologna) e Paolo Bombonato (Bologna)

Marcatori: 5’ e 83’ C. Shpendi (C), 45’ S. Shpendi, 49’ e 94’ Mordini (M), 75’ Errichiello (M), 80’ Meluzzi (C).

Ammoniti: 42’ Pederzani (M), 47’ Bernardi (C), 56’ Vallocchia (C), 83’ Mondaini (M).

Cesena – Al centro sportivo Rognoni è andata in scena la gara della quarta giornata di campionato tra Cesena e Modena.

I ragazzi di Roby Malverti dopo essere andati sotto per 2 a 0 riescono a pareggiare ma verso la fine si sono dovuti inginocchiare di nuovo ai bianconeri.

Dopo cinque minuti i padroni di casa passano in vantaggio. Mari trova un corridoio sulla fascia sinistra per E. Bernardi che dal fondo serve C. Shpendi; l’attaccante da buona posizione non può sbagliare. I gialloblù reagiscono e verso il diciassettesimo Mordini, proteggendo il pallone spalle alla porta in area, scarica sulla destra per Pezzani ma il suo tiro viene respinto da Bernabini. A un minuto dal termine della prima frazione Vitalino si procura un calcio di rigore subendo fallo da Sejderaj. Il capitano Vallocchia sbaglia dal dischetto colpendo il legno.

Quasi sullo scadere del primo tempo Davighi, nell’impostare il gioco, scivola e C. Shpendi ne approfitta e involandosi verso la porta avversaria serve il fratello S. Shpendi che riesce a smarcarsi da Levoni realizzando il 2 a 0.

Anche la seconda frazione si apre con un goal. Il Modena accorcia le distanze con il colpo di testa di Mordini. Gli emiliani galvanizzati dal 2 a 1 vanno vicini al pareggio; verso il cinquantatreesimo il diagonale di Pezzani esce di un soffio alla sinistra di Bernabini. Al sessantanovesimo il Cesena ha l’occasione per chiudere di nuovo la partita; C. Shpendi in contropiede arriva sul fondo ma il cross basso attraversa tutta l’area senza trovare un compagno pronto a ribattere. Dopo sette minuti Errichiello realizza la rete del 2 a 2; il traversone della punizione arriva sul secondo palo per Mordini che fa da sponda per l’attaccante canarino riportando in parità la partita.

I gialli non riescono a mantenere il risultato ottenuto. Infatti all’ottantesimo S. Shpendi, per una disattenzione della difesa, si trova davanti a Paganelli; il n°9 scarta il portiere e serve Meluzzi che a porta sguarnita realizza il 3 a 2.

Gli ospiti subiscono il contraccolpo psicologico; al novantatreesimo ancora C. Shpendi si fa trovare solo al centro dell’area e di prima intenzione supera, per la seconda volta, l’estremo difensore gialloblù.

I modenesi tentano di nuovo la rimonta. Al novantaquattresimo Mordini realizza la sua doppietta personale; da corner, sempre di testa, il n°10 si fa trovare pronto sul primo palo portando sul 4 a 3 la sfida.

I canarini non riescono nell’incredibile impresa. L’incontro termina con la quarta vittoria consecutiva per i romagnoli che a punteggio pieno guidano il girone C. 

Di seguito tutti i risultati, la classifica e il prossimo turno del girone C.

Risultati: Carpi – San Marino Accademy 3-0, Cesena – Modena 4-3, Mantova – Ravenna 0-2, Piacenza – Imolese 2-1.

Classifica: Cesena 12; Ravenna 6; Carpi 7; Modena 5; Mantova e Piacenza 4; Imolese 3; San Marino Accademy 1.

Prossimo turno: Imolese – Cesena, Modena – Mantova, Ravenna – Carpi, San Marino Accademy – Piacenza.