Modena corsaro a San Benedetto

25 Ott 2020

Modena_Ravenna_03

0-2

SAMBENEDETTESE:  Nobile, D’Ambrosio, Di Pasquale, Botta, Shaka Mawuli, Angiulli, Bacio Terracino (40’pt Nocciolini), Masini (19’st Malotti), Lavilla (29’st Scrugli), Liporace, Maxi Lopez (29’st Lescano). All.: Montero. A disp.: Laborda, Biondi, Enrici, Occhiato, D’Angeli, Serafino, De Goicoechea, De Gancio.

MODENA: Gagno, Bearzotti, Zaro, Ingegneri, Bearzotti, Prezioso (17’st Prezioso), Gerli, Castiglia (8’st Davì), Sodinha (8’st Muroni), Scappini (17’st Monachello), Spagnoli (37’st Milesi). All.: Mignani. A disp.: Narciso, Chiossi, Mignanelli, Pergreffi, Stefanelli, Abiuso.

Arbitro; Mattia Caldera di Como

Assistenti: Dario Garzelli (Livorno) e Francesco Santi (Prato)

Quarto Uomo: Andrea Arcora di Roma1

Marcatori: 23’st Spagnoli, 39’st Muroni

Ammoniti: Liporace, Gerli, D’Ambrosio, Laurenti,

San Benedetto del Tronto –  Ventitremilacentosettantaquattro giorni dopo il Modena ritrova la vittoria a San Benedetto del Tronto; allora si giocava allo stadio Fratelli Ballarin, oggi invece al Riviera delle Palme. Dopo un primo tempo finito 0-0, le reti decisive sono arrivate nella ripresa.

Nei primi dieci minuti non succede praticamente nulla, il primo tiro arriva da Varutti (17’) ma è fuori bersaglio, poco dopo (18’) Bacio Terracino prova il pallonetto ma la sfera è sopra la traversa. Triangolazione Gerli-Castiglia-Varutti, in mezzo all’area la deviazione di testa di Spagnoli è fra le braccia di Nobile. Sul tiro di Bearzotti la respinta di Nobile, arriva Prezioso (25’) che calcia sul fondo.  Il tiro cross di Lavilla viene toccato da Gagno prima di finire sul palo. Buon spunto di Sodinha, la sua conclusione è deviata in corner dalla difesa di casa.

Nella ripresa le due squadre partono bene e si vedono più azioni nelle rispettive aree avversarie.  Azione sulla destra di Bearzortti, sfera a Spagnoli che da due passi mette alle spalle di Nobile.  Monachello angola bene (33’), il portiere di casa c’è.  Monachello fa tutto da solo e da posizione defilata impegna ancora Nobile (37’).  Con un gran tiro dalla distanza Muroni firma il 2-0.

La squadra tornerà in campo a lavorare martedì pomeriggio, domenica primo novembre la sfida al Braglia con il Perugia, calcio d’inizio alle 15.