Seconda sconfitta per la Primavera

24 Apr 2021

Modena F.C.1
Carpi F.C.2

MODENA: Paganelli, Sejdiraj (71’ Barolo), Davighi, Pederzani, Levoni (58’ Medi), Esposito (71’ Bocedi), Mondaini, Pezzani (86’ Peddis), Mordini, Errichiello, Rinieri (58’ Scalise). Allenatore: Giovanni Morselli. A disposizione: Fiorito, Scalise, Mammi, Medi, Malverti, Della Casa, Ferari, Bocedi, Barolo, Peddis. 

CARPI: Cavazza, Deratti (71’ Mazzali), Di Marco, Esposito, vezzani, Tuminelli, Lolli (58’ Macario), Motoc (75’ Marino), Sipone, Lami (75’ Arcopinto), Gazzara. Allenatore: Alfonso Cammarata. A diposizione: Cinelli, Bologna, Marcario, Marino, Ligabue, Canalini, Vittucci, Luchena, Arcopinto, Mazzali, Libonati, Biancheri.

Arbitro: Lorenzo Maria Frigo di Parma.

Assistenti: Denis Poli (Reggio Emilia) e Luca Rigonat (Reggio Emilia).

Marcatori: 38’ Gazzara (C), 48’ Lolli (C), 90’ Scalise (M).

Ammoniti: 20’ Sipone (C), 35’ Rinieri (M), 43’ Mondaini (M), 52’ Levoni (M), Esposito (M), 82’ Scalise (M), 92’ Marino (C).

Bomporto – La rete di Scalise non basta ai gialloblù che si arrendono ai biancorossi nel derby della nona giornata. Nei primi minuti è il Carpi a dominare il gioco; al decimo Paganelli si supera sulla conclusione dalla destra di Lami. Verso il ventesimo i gialli si fanno vivi con una delle occasioni più importanti del match; il colpo di testa di Moridini scavalca il portiere colpendo il palo e sul successivo tiro-cross il difensore salva sulla linea negando la rete al Modena. Al ventiseiesimo la formazione di Cammarata riparte in contropiede con Sipone involato verso la porta; grazie ad un rimpallo favorevole, il n°9 tenta il tiro ma Paganelli blocca con sicurezza il pallone. Verso il trentaquattresimo altra ripartenza biancorossa, Mondaini e Levoni non si intendono e ne approfitta Lolli che si presenta davanti a Paganelli provando di nuovo il tiro a giro senza successo. Un minuto più tardi Errichiello, ricevendo palla quasi al limite dell’area piccola, prova la conclusione che esce di poco dal palo destro. A sette del termine del primo tempo gli ospiti passano in vantaggio. Da calcio d’angolo la sfera arriva sui piedi del n°11 che, con l’ausilio del legno, insacca in rete; Paganelli può solo guardare il pallone entrare. Nella ripresa, appena rientrati in campo, i gialli si rendono pericolosi; su un traversone di un compagno, da buona posizione, Errichiello sbaglia davanti a Cavazza. Dopo due minuti, Davighi causa il calcio di rigore; l’estremo difensore canarino riesce nell’impresa di parare il penalty a Lami ma sulla successiva ribattuta di Lolli, i padroni di casa sono meno scaltri degli avversari che ne approfittano andando sul 2 a 0. Verso il sessantaduesimo Mordini impegna su punizione il portiere rivale che salva il risultato mantenendo la propria porta inviolata. All’ottantaseiesimo Scalise pesca Errichiello ma ancora una volta il suo destro è impreciso e si spegne sul fondo. Appena prima del recupero il n°13 rende i minuti finali avvincenti accorciando le distanze. La partita si chiude con l’arrembaggio della squadra di casa che non trova la rete del pareggio. Con questa sconfitta i gialli dovranno guardarsi alle spalle proprio del Carpi che si porta a meno uno avendo anche l’incontro da recuperare contro il Cesena. Bisogna rialzare subito la testa pensando già alla trasferta di Piacenza. (e.p.)

Risultati: Cesena – Ravenna 1-2, Imolese – San Marino Academy 2-2, Mantova – Piacenza 1-5, Modena – Carpi 1-2.

Classifica: Ravenna 22; Cesena* 19, Modena 15; Carpi* 14; Piacenza 9; Mantova e Imolese 7; San Marino Academy 5.

Prossimo turno: Carpi – Imolese, Cesena – Mantova, Piacenza – Modena, San Marino Academy – Ravenna.