Vittoria e primato solitario

10 Gen 2021

0-1

LEGNAGO: Pizzignacco, Zanoli, Bondioli, Perna, Girgi (27’st Stefanelli), Bulevardi, Gasperi, Antonelli (42’st Grandolfo), Giacobbe (20’st st Laurenti), Chakir, Luppi. All.: Bagatti. A disp.:  Pavoni, Colombo, Ricciardi, Mazzali, Yabre, Pellizzari, Lovisa, Zanetti. 

MODENA: Gagno, Bearzotti (39’st Milesi), Ingegneri, Pergreffi, Mignanelli, Muroni, Gerli (20’st Prezioso), Castiglia (26’st Corradi), Tulissi (26’st Sodinha), Monachello (20’st Scappini), Spagnoli. All.: Mignani.  A disp.:Narciso, Aimi, Gobbi, Davì, Vaccari,   Costantino. 

Arbitro:  Francesco Cosso di Reggio Calabria

Marcatori: 36’ st Sodinha

Ammoniti: Antonelli, Gasperi, Tulissi, Castiglia

Espulso: 25’st Gasperi, 38’st Chakir

Legnago – Il Modena espugna il Sandrini e si regala il primato in classifica in solitudine, dopo il pareggio del Sudtirol ieri a Cesena e il rinvio di Padova-Carpi.

Le due squadre si studiano, a parte qualche mischia nelle aree, nella prima frazione di gioco non succede praticamente nulla o quasi. Sul finire di tempo un calcio di punizione di Mignanelli finisce a lato.  Ci prova anche Spagnoli, stavolta è Pizzignacco a mettere in angolo.

Nella ripresa occasione per Monachello, conclusione da posizione defilata, Pizzignacco para a terra. Il Legnago rimane in dieci, Gasperi rimedia la seconda ammonizione (25’) e viene mandato a fare la doccia. Il missile di Sodinha su punizione sblocca la partita (0-1). Poco dopo viene espulso anche Chakir, Legnago in 9. Nel finale Scappini, su azione di contropiede, coglie il palo.

Domenica prossima i gialli giocheranno in casa allo stadio Braglia dove arriva la Virtus Vecomp Verona reduce dal pareggio interno con la Fermana (1-1). Domani l’appuntamento con #Casagialloblùlive, in diretta sulle pagine ufficiali facebook e youtube, le interviste ai protagonisti della sfida appena conclusa.